novità Esame 2020

Allo stato attuale, la novità dell’Esame 2020 è rappresentata dall’entrata in vigore delle nuove modalità previste dalla riforma, che imporranno ai candidati di redigere i pareri e gli atti giudiziari senza l’ausilio dei Codici annotati con la giurisprudenza.

Il tenore delle prove di esame degli ultimi 2 anni, tuttavia, aveva già confermato la tendenza, da parte del Ministero, ad assegnare tracce sempre più vicine a tale impostazione spingendoci dunque, ormai da tempo, a valorizzare, fin dall’inizio del percorso, la necessità di un adeguato approfondimento teorico dei vari istituti rilevanti affiancato a ripetute esercitazioni pratiche.

A partire da quest’anno, la struttura dei corsi sarà impostata in modo da fornire ai nostri allievi gli strumenti adatti ad esercitarsi con il solo codice semplice; fermo restando che, qualora dovesse essere ulteriormente prorogata l’entrata in vigore nelle nuove norme, verrà dedicata un’apposita lezione all’adeguamento del metodo di analisi e stesura.