CIRCLE-obiettivi

Nella consapevolezza che l’esame di abilitazione alla professione forense rappresenta un banco di prova impegnativo, ma anche e soprattutto un’opportunità, l’obiettivo della nostra Scuola è prima di tutto quello di consentire ai nostri Allievi di acquisire un METODO LINEARE di ragionamento e TECNICHE SCHEMATICHEdi redazione applicabili a qualsiasi tema oggetto di approfondimento giuridico.

Progetto Forense persegue questo obiettivo trasmettendo un metodo chiaro e lineare, perfezionato attraverso RIPETUTI ESERCIZI PRATICI, in modo da consentire al candidato di affrontare con serenità le prove d’esame, dotandolo di quei progressivi automatismi che accrescono il suo LIVELLO DI SICUREZZA ed aiutano a gestire al meglio le inevitabili tensioni.

CIRCLE-basi

1) La forma dell’elaborato assume un rilievo centrale nella fase della preparazione, nella consapevolezza che alla complessità delle tesi giuridiche sostanziali deve sempre corrispondere la LINEARITÀ SINTETICITÀ dell’esposizione;

2) La trattazione delle tematiche sostanziali non può esaurirsi nella mera acquisizione di nozioni, ma è la base per sviluppare un ragionamento in grado di COLLEGARE I DIVERSI ISTITUTI GIURIDICI e di fornire una RISPOSTA PUNTUALE AI QUESITI PROPOSTI;

3) La stesura di un parere e la redazione di un atto giudiziario, muovendo da prospettive e verso obiettivi completamente differenti, richiedono TECNICHE DI PREPARAZIONE SPECIFICHE, sia sul piano sostanziale che formale.

CIRCLE-struttura

La Scuola pone al centro le effettive esigenze degli Allievi. Oltre al continuo confronto con i docenti, ciascun corso prevede anche appositi momenti di RICEVIMENTO INDIVIDUALE, in orari e giornate specifiche al di fuori delle lezioni, in modo da consentire a ciascun Allievo di individuare, insieme ai docenti, le proprie lacune, sulla base del rendimento specifico, nell’ottica di consentire a ciascuno di costruire un percorso formativo che consenta di lavorare maggiormente sui propri punti deboli.

In questa prospettiva, i nostri corsi sono studiati in modo da INTENSIFICARSI SEMPRE PIU’ CON L’AVVICINARSI DELL’ESAME DI STATO, culminando con la LEZIONE FINALE DEDICATA AL RIPASSO E ALL’ESAME DEGLI ARGOMENTI E DELLE SENTENZE PIÙ RILEVANTI, così da garantire un avvio in armonia con gli ordinari impegni professionali dei nostri Allievi, per poi richiedere un maggiore sforzo nelle ultime settimane che precedono la prova scritta, durante le quali cresce gradualmente l’esigenza di dedicarsi in maniera sempre più esclusiva alla preparazione dell’Esame.

Inoltre, alla luce delle diversità che distinguono la prova d’Esame dalla quotidiana vita professionale, sono stati inseriti nel corpo docente anche due EX COMMISSARI D’ESAME (Professori Universitari) che hanno il compito di correggere e commentare insieme agli Allievi le prove svolte durante il corso relative alla simulazione d’Esame. Lo scopo è principalmente quello di offrire ai nostri candidati quegli specifici consigli pratici che solo chi è stato parte di una Commissione d’Esame è in grado di fornire; al contempo offrendo la possibilità di testare il proprio rendimento con docenti diversi da quelli con i quali ciascuno si confronterà durante ogni lezione.